TramExtra al via, arriva la piazza digitale di Trame.Festival

TramExtra al via, arriva la piazza digitale di Trame.Festival

TrameXtra è l’edizione digitale di Trame Festival dei libri sulle mafie. Arriva con un cartellone pieno e concentrato dal 3 al 6 dicembre 2020. Gli incontri saranno fruibili in diretta sia su Tramextra.tramefestival.it che sulla pagina facebook di Trame.Festival.

TrameXtra è la piazza digitale di Trame.festival

A causa dell’emergenza covid, quest’anno non è stato possibile riempire le piazze del centro storico lametino con i consueti appuntamenti della letteratura contro le mafie. Tuttavia era necessario confermare la presenza, esserci a tutti i costi. Per tale ragione con TrameXtra l’agorà è divenuta digitale.

Quattro giorni di incontri con TrameXtra

Dal 3 al 6 dicembre sul portale di TrameXtra si alterneranno testimonianze e dibattiti con giornalisti, scrittori e magistrati. Tutti gli interventi saranno in diretta. Si inizierà con un incontro concentrato sulla Calabria al quale prenderà parte il procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, e lo storico delle organizzazioni criminali Antonio Nicaso. A partire dal loro ultimo libro Ossigeno Illegale si soffermeranno sull’attuale rapporto tra mafie e Covid. Poi interverrà Pietro Grasso raccontando la mafia ai giovani con il libro Paolo Borsellino parla ai ragazzi. Il suo contributo si baserà sulla lettera di Paolo Borsellino destinata agli studenti, firmata proprio la mattina del 19 luglio 1992. Infine, la questione ndrangheta e covid verrà dibattuta dal giornalista Giovanni Tizian con il libro Mafia e pandemia e dalla professoressa Stefania Pellegrini.

Tramextra locandina

Gli altri interventi del festival digitale

Continuando sulla linea tracciata anche dalle precedenti edizioni di Trame.Festival, gli incontri si focalizzeranno su temi cocenti. In questa occasione infatti TrameXtra ospiterà Lirio Abbate e il suo ultimo libro U siccu su Matteo Messina Denaro. Successivamente ci sarà la presentazione del libro Il direttore di Luigi Pagano che ne parlerà con il giornalista Carmelo Sardo. Save the Children parteciperà illustrando i dati sulle povertà educative e le disuguaglianze di genere in Calabria. Infine, anche per la versione digitale del Festival si conferma la collaborazione con Ibs.it-Feltrinelli, Fondazione Treccani Cultura, Save the Children, il Comune di Lamezia Terme, Confcommercio – Imprese per l’Italia.

L’obiettivo di TrameXtra

Come ha spiegato il presidente Armando Caputo, l’obiettivo di TrameXtra di continuare a condividere l’esperienza di Trame. Il Festival infatti è cresciuto anche grazie alla cooperazione tra Fondazione Trame e Associazione Antiracket Lamezia Onlus, promotori dell’evento. “Un’esperienza preziosa, nata dall’intuizione di un manipolo di sognatori e consolidatasi negli anni dove i protagonisti sono tutti coloro, donne e uomini, giovani e meno giovani, che scelgono di sedersi in piazza e partecipare ad un cambiamento in atto che ha contribuito a dare un sogno di riscatto contro le mafie anche alla nostra comunità”, ha concluso Caputo.